Come scegliere la giusta sedia da ufficio: direzionali, semidirezionali oppure operative?

sedie-per-ufficio

Aprire una nuova attività, rinnovare l’arredo dell’azienda, lavorare da casa, passare molto tempo dietro a una scrivania. Quale sarà la sedia da ufficio più adatta? La comodità indubbiamente è un fattore decisivo nella scelta di una buona poltrona da ufficio, una seduta che dovrebbe garantire la corretta postura del corpo ma che è anche un complemento d’arredo fondamentale per l’immagine dell’azienda.

Lavorare in una posizione scorretta influisce negativamente sul benessere della schiena ma anche sull’umore, di conseguenza una sedia scomoda abbasserà anche la produttività lavorativa. Per lavorare al meglio servono sedute da lavoro regolabili in altezza, nello schienale e nei braccioli. Non c’è dubbio quindi che la comodità sia una priorità nella scelta della seduta per ufficio, ma senza trascurare l’estetica.

Dunque come scegliere la poltrona giusta per il tuo ufficio? Avrai bisogno di una sedia direzionale, semidirezionale oppure operativa, tre diverse tipologie di sedie per l’ufficio con caratteristiche lievemente diverse che spesso si confondono tra loro.

Sedie da ufficio direzionali

Le sedie da ufficio direzionali sono quelle di rappresentanza e di solito trovano spazio nelle stanze dei dirigenti, hanno la seduta molto ampia e anche le ruote. Una poltrona da ufficio direzionale deve essere pratica, comoda, maneggevole, resistente e adattabile a diverse stature e conformazioni fisiche. Una sedia da lavoro realizzata con materiali di qualità per durare nel tempo ma che deve essere importante anche esteticamente per rappresentare al meglio il ruolo aziendale di chi la usa.

Sedie da ufficio semidirezionali

Le sedie da ufficio semidirezionali sono una via di mezzo tra le direzionali e le operative. Sono sedie riservate a impiegati che passano molto tempo alla scrivania ma che di tanto in tanto incontrano i clienti in ufficio. La sedia semidirezionale è un buon compromesso tra comfort ed estetica, con schienale ergonomico e regolabile e seduta inclinabile, ma dall’aspetto meno imponente se confrontata con una seduta direzionale. Di solito sono sedie da ufficio girevoli e con rotelle per favorire anche gli spostamenti tra le scrivanie.

Sedie da ufficio operative

Le sedie da ufficio operative sono quelle riservate agli impiegati. Sono poltrone realizzate con materiali tecnici che garantiscono al tempo stesso traspirabilità ed estetica senza necessità di essere rivestite. Sedie con schienale e seduta ergonomica e con inclinazione regolabile per favorire una postura corretta che prevede che i piedi tocchino il pavimento e le gambe siano inclinate verso il basso. Una sedia operativa è facilmente regolabile, si adatta a diverse stature e spesso è anche munita di braccioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *