Come scegliere la giusta scrivania da ufficio: direzionali, presidenziali oppure operative?

Scrivania direzionale Iulio e allungo

Scrivania, sedia e librerie non sono semplicemente “strumenti di lavoro” ma complementi d’arredo che comunicano lo stile e l’immagine di un’azienda e che suggeriscono la personalità di chi in quell’ufficio ci lavora. Scegliere la scrivania da ufficio adatta alle proprie esigenze, ragionando anche in termini di spazio e ruoli, è fondamentale per poter svolgere la propria attività in maniera efficiente.

Non tutte le scrivanie da ufficio però sono uguali. Probabilmente nella scelta le prime caratteristiche che ti verranno in mente saranno design, prezzo e piacevolezza estetica, che sono valori importanti ma non prioritari. Quindi come scegliere la scrivania giusta per il tuo ufficio? Hai bisogno di una scrivania direzionale, presidenziale oppure operativa? Sono queste le tre principali tipologie di scrivanie per ufficio con caratteristiche lievemente diverse che spesso si confondono tra loro.

Scrivanie da ufficio presidenziali

Le scrivanie da ufficio presidenziali sono quelle di rappresentanza per le stanze e gli ambienti di lavoro dei dirigenti. Sono essenziali, lineari e hanno dimensioni più ampie rispetto a quelle direzionali. Una scrivania presidenziale deve rendere confortevole ed esteticamente piacevole lo spazio di lavoro ma a primo impatto deve comunicare prestigio e managerialità. Un tavolo da lavoro per un’estetica pura ma flessibile.

Scrivanie da ufficio operative

I mobili da ufficio operativi sono quelli riservati alle stanze degli impiegati, postazioni operative pratiche, ergonomiche e confortevoli. Le caratteristiche delle scrivanie operative variano in relazione al tipo di lavoro da svolgere e alla necessità di interagire con i colleghi all’interno dello stesso spazio di lavoro. Sono postazioni che rispettano esigenze di sicurezza, ergonomia e benessere e che possono avere forme lineari o angolari modulate su ripiani, cassettiere e contenitori componibili. Scrivanie da lavoro che garantiscono comfort e versatilità.

Scrivanie da ufficio direzionali

Le scrivanie da ufficio direzionali rappresentano una via di mezzo tra le scrivanie presidenziali e quelle operative. Il giusto compromesso tra comfort e stile. Sono progettate per agevolare il flusso di lavoro di chi passa un’intera giornata al computer ma rimanendo comunque proiettate più all’estetica che all’operatività. Le scrivanie direzionali sono più essenziali rispetto a quelle operative perché pur avendo certe pretese estetiche devono assecondare meno i criteri pratici, favorendo comunque un certo comfort durante le ore di lavoro. Inoltre trattandosi di tavoli da lavoro che trovano spazio negli uffici della dirigenza hanno anche il compito di rappresentare i valori dell’azienda in presenza di clienti o partner commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *